Benvenuti nel nuovo sito internet di ACAT Brescia.

Bere alcolici e postare sui social media

Alcolici e social media: un nuovo preoccupante fenomeno Bere troppo e pubblicare post imbarazzanti sui social: ecco la nuova preoccupante tendenza che riguarda i giovani. Gli studenti universitari che cedono al cosiddetto “Binge drinking” pubblicano frequentemente sui social media post e foto di se stessi mentre sono ubriachi, e mostrano preoccupanti segni di “dipendenza” dai ... Leggi tuttoBere alcolici e postare sui social media

SCEGLI DI DONARE IL 5 PER MILLE
ALL’ ASSOCIAZIONE ACAT BRESCIA
NON TI COSTA NULLA MA FAI DEL BENE
ALLA COMUNITA’
previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

La fragilità

chi ne ha paura o la teme ?

È  una parola che fa paura o dà fastidio.
Qualcuno teme che sia un sinonimo gentile del concetto di debolezza.
Qualche altro teme che sia un altro criterio diagnostico da appiccicare  sulla pelle di chi fa fatica o vive una condizione di disagio o sofferenza .
Fragilità è  parte della nostra umanità, non una condizione di  colpa, vergogna o di malattia.
Accogliere ed accettare la fragilità  è  la misura di una comunità   che sa promuovere inclusione e crescita nel rispetto della umanità  di tutti .
La fragilità può  essere una condizione transitoria e fisiologica della vita o legata a momenti di sofferenza psicologica spirituale o anche fisica . Una condizione che se affrontata ed accettata può aiutarci a crescere e maturare come uomini.
In una società che  propone il mito della potenza e della efficienza la fragilità è un neo fastidioso da rimuovere ad ogni costo.
Benedetta allora sia la fragilità  se ci  permette di crescere in sensibilità, rispetto,attenzione e fiducia nella capacità  di ogni uomo di poterla accettare e  trascendere.

Lascia un commento