Benvenuti nel nuovo sito internet di ACAT Brescia.

Bere alcolici e postare sui social media

Alcolici e social media: un nuovo preoccupante fenomeno Bere troppo e pubblicare post imbarazzanti sui social: ecco la nuova preoccupante tendenza che riguarda i giovani. Gli studenti universitari che cedono al cosiddetto “Binge drinking” pubblicano frequentemente sui social media post e foto di se stessi mentre sono ubriachi, e mostrano preoccupanti segni di “dipendenza” dai ... Leggi tuttoBere alcolici e postare sui social media

SCEGLI DI DONARE IL 5 PER MILLE
ALL’ ASSOCIAZIONE ACAT BRESCIA
NON TI COSTA NULLA MA FAI DEL BENE
ALLA COMUNITA’
previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider
Corso di sensibilizzazione all’Approccio Ecologico-Sociale alla promozione del Ben-Essere nella Comunità (Metodo Hudolin)

Corso di sensibilizzazione all’Approccio Ecologico-Sociale alla promozione del Ben-Essere nella Comunità (Metodo Hudolin)

BRESCIA 4 – 8 FEBBRAIO 2019

Il corso si terrà presso la sede Dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia contrada S. Croce

CON IL PATROCINIO

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Il “Corso di sensibilizzazione all’approccio ecologico sociale alla promozione del ben-essere nella comunità”ha un approccio formativo che si ispira al tradizionale corso di sensibilizzazione all’approccio ecologico sociale ai probleni alcol correlati e complessi (metodo Hudolin)

L’iscrizione al corso è gratutia

Per informazioni e iscrizione AGOSTINO 3287569139

Coordinatori e Conduttori del Corso SORINI EMANUELE CONSONNI DONATELLA – MANFREDO BIANCHI – GOISIS AGOSTINO Co-Conduttori GAROSI MARISA – SAONCELLA BRUNO – ANDREA MADERI TEDIOLI ANGELO

I Coordinatoti i conduttori e i co-conduttori sono operatori professionisti e volontari, da anni a livello nazionale in programmi che usano la metodologia dell’automutuoaiuto e sono servitori e menbri di club

Segreteria Organizzativa:

UNIVERSITA’ CATTOLICA SACRO CUORE DI BRESCIA CORSO LAUREA IN SCIENZE DEL SERVIZIO SOCIALE



Finalità

  1. Sensibilizzare i corsisti a mettere in discussione
    convinzioni e comportamenti nei confronti dei propri stili di vita, nell’ottica della promozione del ben-essere, della coesione sociale e della eco socio equo sostenibilità a livello locale e globale.
  2. Informare circa i problemi di salute, le fragilità
    relazionali, esistenziali e complesse presenti nella comunità.
  3. Favorire la protezione e la promozione del ben-essere
    nella Comunità affrontando la multidimensionalità della vita e delle fragilità dei nostri giorni  attraverso la cultura dell’automutuoaiuto del fare-assieme, dell’integrazione socio­sanitaria e tra pubblico, privato e volontariato.
  4. Accrescere il Capitale Sociale del territorio, attraverso
    il miglioramento dei processi che attribuiscono maggior protagonismo alle famiglie, specialmente quelle in difficoltà (conoscenza, competenza e fiducia reciproche).
  5. Proporre ai corsisti, indipendentemente dalla posizione
    sociale e professionale, di operare a livello personale, associativo e istituzionale come Promotori di Ben-essere nella comunità secondo l’approccio ecologico sociale.

.


Metodologia

Laboratorio con lavori in plenaria, piccoli gruppi con conduttori e autogestiti,esperienza di conoscenza diretta con visita ai gruppi attivi sul territorio.Il corso propone saperi professionali e valorizza il sapere esperienziale di tutti,dai corsisti ai cittadini.


Destinatari.

Tutte le professioni sanitarie e non, volontari, insegnanti, studenti universitari, singoli cittadini che intendano operare nel campo della promozione del ben-essere,Membri dei club algologico territoriali e dei gruppi di auto-mutuo-aiuto.La diversa provenienza dei partecipanti rappresenta il “valore aggiunto”del corso.

Lascia un commento